Vacanza in Tailandia: 3 ° giorno, centro di Bangkok



Sabato giorno, versione breve

Centro di Bangkok.

Versione lunga

Inizio questo nuovo giorno con una colazione e poi vado in piscina. Ci sono sdraio giapponesi sui lettini. Entro nell'acqua, è super buono. Il cielo è grigio da quando sono arrivato, non c'è bisogno di creme solari. Vado a fare una nuotata ma mi fermo molto velocemente perché perdo il costume da bagno. Spero che nessuno abbia visto!

Oggi vado nel centro di Bangkok e inizio con Chinatown. È molto diverso, è molto povero e francamente non ha un buon profumo.

Cose da fare a Chinatown / Yaowarat, Bangkok: guida al vicinato
Bangkok: Trova attività localiBangkok: Trova attività locali  

Ci sono molti laboratori, tonnellate di negozi ma non come a casa, tutto è aperto per strada ed è un po 'un casino. Sembra piuttosto sporco e malsano. Riteniamo che queste persone facciano ciò che hanno e come possono.

Arrivo a Wat Traimit, il tempio del Buddha d'oro. Non visito il tempio, ma torno nel luogo in cui c'è il Buddha d'oro. Penso di aver letto da qualche parte che non si dovrebbero mai puntare i piedi verso il Buddha e quindi piegarli sotto la mia sedia nel dubbio. La gente viene a pregare, a fare una donazione e ad essere benedetta da un monaco che è lì.

Wat Traimit a Bangkok - Tempio del Buddha d'oro

Si inginocchiano davanti al monaco che li benedice con una specie di bouquet di steli di bambù e acqua, poi gli appende una corda attorno al polso. È per fortuna e protezione, penso che devi tenere il braccialetto finché non cade da solo.

Wat Traimit - Tempio del Buddha d'oro - Bangkok per i visitatori

Continuo su Chinatown dove ci sono molti negozi di oro. Il prezzo dell'oro viene visualizzato su uno schermo e all'interno ci sono molti cinesi; bolle, c'è agitazione. Sul modo regolare c'è una persona seduta per terra con una grande borsa e solo una piccola carta nel mezzo. Mi chiedo cosa possa essere .. Può essere correlato all'oro?

I posti migliori per acquistare gioielli a Bangkok - Culture Trip

C'è così tanto da vedere! Non so dove guardare. Un uomo sta facendo i suoi piatti sul marciapiede, altri due hanno tagliato un polipo sopra una ciotola. Una persona anziana sta asciugando qualcosa sugli asciugamani sul pavimento. Non può spiegarmi cosa sia, peccato. Inoltre, un ragazzo sta combattendo con il suo trolley, che è troppo occupato, un altro canta mentre guarda il suo telefono perché non ha un cliente. Un gentiluomo ha solo la parte superiore del suo corpo, mi chiedo come faccia a cavarsela ogni giorno. Non posso nemmeno dire che è seduto perché il suo busto poggia direttamente su una specie di custodia di legno. Un commerciante di pesce che fa ristorante dice che vende squalo e una donna mette via il suo negozio di giocattoli fatto in porcellana.

Vedo un uomo fermarsi davanti a un vicolo e fare un wai (quando saluti stringendo le mani all'altezza del viso). Mi intriga e vado a vedere. Alla fine del vicolo c'è una scuola di monaci. Non indugo troppo, non vorrei essere scortese guardandoli così. Compro mango da un venditore ambulante e decido di andare a Wat Pho in tuktuk.

Come evitare le truffe in taxi e in Tuk-Tuk a Bangkok - Pamela MacNaughtan

Negozzo direttamente il prezzo e arrivo rapidamente. Sta andando veloce, scuote in tutte le direzioni, i miei capelli volano in tutte le direzioni, è super cool! Il Wat Pho è uno dei più antichi e grandi templi di Bangkok, è di 8 ettari e ospita il Buddha sdraiato (prova a pronunciare il nome ufficiale: Wat Phra Chettuphon Wimon Mangkhalaram Ratchaworamahawihan), una scuola di massaggi e una scuola di medicina tradizionale.

Wat Pho - Tempio del Buddha sdraiato, placcato in oro 46 metri, Bangkok
Complesso del tempio buddista di Wat Pho

Sono stupito, è molto carino ma è piuttosto appariscente. Adoro tutte le statuette, hanno delle posture fantastiche, mi prendo il tempo di guardarle tutte.

Vedo alcuni gatti qua e là. Non sembrano sani, sono molto piccoli e hanno la coda tagliata. Accarezzo uno o due e loro mi seguono. Trovo un bastone e provo a giocare con loro. Ma non sono animali domestici, non capiscono quello che faccio e mi guardano stupidamente ... perché sanno come fare così bene. All'improvviso appare un terzo e attacca! Sì. Buon gatto

Ho avuto la mia dose giornaliera sono felice :) Li perdo per continuare la visita. Sento i monaci pregare, mi avvicino a uno dei templi. Mi metto un giubbotto ma una signora mi chiede di tirarmi giù la gonna il più possibile, è un po 'corta. Peccato, ho pensato che sarebbe andato bene. È bello che la guardia mi faccia entrare, mi inginocchio come tutti gli altri. I monaci si siedono su una piattaforma e meditano.

Chiudo gli occhi e mi concentro sul canto. È piuttosto affascinante. Non so per quanto tempo sono rimasto lì. Quando mi alzo, mi manca cadere, non riesco più a sentire le gambe. Ecco, il sangue circola di nuovo! Continuo la visita, è estremamente grande. Ah, penso di essere stato qui prima, non lo so più.

Ho sentito molto francese. Ne vedo uno che si appoggia alla testa di una statuetta, quasi ci si siede sopra. Mi infastidisce e mi dà fastidio chiedergli di mostrare un po 'più di rispetto. Pensa al monaco Helen, pensa allo zen, respira. Dobbiamo accettare tutti e forse è un bravo ragazzo. Non essendo il guardiano del tempio, rimango al mio posto e vado avanti. Inoltre non è lontano dalle 18:00, è sabato ma se voglio vedere qualcos'altro devo decollare. Una volta fuori mi rendo conto che ho fatto uno zapping per andare a vedere il Buddha sdraiato. Heum ... peccato, eh.

Decido di andare al mercato degli amuleti. Per andare lì vedo un grande parco con enormi alberi di fronte. Apparentemente non c'è nessun ingresso da questa parte, quindi vado avanti a guardare le porte.

Ah! È un Gym Parc, una specie di percorso fitness. Vedo molte persone che corrono in gruppo e che si esercitano. All'improvviso un piccolo uomo esce dal nulla e inizia la conversazione. Mi chiede se può andare a parte con me perché sta andando in quella direzione. Ci conosciamo, ma ho difficoltà a capirlo. Molti thailandesi a Bangkok parlano inglese ma hanno un tale accento che non capiamo nulla. Sono imbarazzato per fargli ripetere tre volte ciascuna delle sue frasi.

Mi offre da mangiare a Chinatown ma gli dico che non voglio tornare perché ho altre cose da vedere. Insiste ma si blocca subito. Bene, stai bene, signore? Sì si, infatti una musica suona questo è l'inno nazionale (immagino), siamo di fronte al Ministero della Difesa con un grande ritratto del nuovo re. C'è una cerimonia e l'esercito sta scendendo e sta mettendo la bandiera molto attentamente. Il piccolo signore se ne va perché è arrivato presto a destinazione.

Edificio del Ministero della Difesa - Bangkok per i visitatori

Un tuktuk mi chiede cosa sto cercando. Ah, il mercato è finito, sto arrivando troppo tardi. Gli mostro dei punti di interesse che ho preregistrato in maps.me (grazie a Céline :)) e gli chiedo la sua opinione. Mi porta al mercato dei fiori. Olala ha un buon profumo qui!

È molto vivace la gente è occupata, si prepara, porta, carica, crea collane di fiori. Chiedo a una signora il nome dei fiori che sta preparando. Sembra un piccolo carciofo che non ho mai visto prima. Lei non capisce, ma sembra molto felice di essere interessata a lei.

Pak Khlong Talat: l'iconico mercato dei fiori a 24 ore di Bangkok - Expique

Mi avventuro un po 'oltre il khlong, è buio. E cupo. È appena illuminato. Ci sono uomini a torso nudo che poggiano i loro carretti a mano. Non vedo donne qui. Mi preoccupa un po ', non sembra essere un posto dove cammini la sera. Bene, sono già qui quindi diamo un'occhiata. Puzza di pesce ovunque, i ragazzi trasportano enormi blocchi di ghiaccio e roba. Torno in strada illuminato, ho fame e penso di camminare senza fare una pausa per 7 ore. Mi fanno male i piedi e sono lontano dalla metro. Per fortuna non hai tuktuk o taxi all'orizzonte! Nessuna scelta per continuare a camminare ma ho un sacco di dolore, deve essere ovvio perché qualcuno si offre di darmi le sue scarpe per scherzo.

Le mie gambe non mi portano più. Un tuktuk lì! Sono così felice di volerlo 5 ma non sa dammi cinque. Vedo nei suoi occhi che ha avuto paura quando mi sono avvicinato alla mia mano, lui deve prendermi per uno pazzo. Nella metropolitana c'è una vecchia signora che mangia i frutti della data accanto a me. È così piccola che i suoi piedi non toccano terra. Vorrei poter fare lo stesso in questo momento! Piccola doccia in hotel e torno al ristorante dalla prima notte. Non ho la forza di cercare un altro posto e dimentico persino il mio telefono all'hotel. Non posso dire cosa ho mangiato, è stato buono, spezia e maiale. Non sapendo che ore sono, sto cercando di trovare un centro massaggi aperto. Sono le 23:45 e tutti chiudono a mezzanotte, nessun problema. Mi dico che esplorerò un altro angolo del quartiere, ma mi sento molto male e molto debole allo stesso tempo. Penso di non essere lontano dal disagio, quindi torno in albergo. È sicuramente l'effetto collaterale di questi tre giorni di passeggiata. Finalmente non è male, dopotutto domani volerò nella giungla!

Thailandia a Phuket




Commenti (0)

lascia un commento